“Si è avviata una soluzione che la prossima settimana metterà la parola fine a questa lunga vicenda e che permetterà di dare una risposta positiva ai lavoratori che hanno rappresentato per la ricostruzione post sisma una risorsa preziosissima e che per ancora molti anni saranno assolutamente indispensabili per il rilancio del nostro territorio e per rimettere L’Aquila e tutti i comuni del cratere in condizione di poter davvero tornare a volare.” Lo ha dichiarato il Presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, al termine dell’incontro sulla decennale questione dei precari della ricostruzione post sisma, avuto oggi a Roma con il Ministro della Funzione Pubblica, Renato Brunetta, insieme al Capo dipartimento, Marcello Fiori. All'incontro erano presenti anche l’Assessore regionale al Bilancio, Guido Liris, e il sindaco dell’Aquila Pierluigi Biondi. "L'impegno di Regione e Comune- ha dichiarato l'assessore Liris- è quello di restituire, finalmente, un futuro lavorativo stabile a donne e uomini che ormai da anni sono al servizio delle comunità colpite dal sisma 2009 e che svolgono un ruolo molto importante per il processo di ricostruzione materiale, ma anche economico-sociale dei territori. La collaborazione tra Istituzioni dello Stato è fondamentale per attuare percorsi virtuosi di cui i primi beneficiari sono i cittadini".  USR original

Diretta