×

Avviso

Non ci sono cétégorie

giulianova

Da più di anno, accogliendo le numerose istanze dei cittadini, abbiamo aperto un dialogo costruttivo con i vertici della Asl di Teramo sul trovare una nuova sede, idonea e dignitosa, al distretto sanitario di base – dichiara il primo cittadino – che non può più essere ospitato in una struttura da tempo pericolante e pericolosa per la pubblica sicurezza. Mi sono interfacciato con il direttore generale dell’azienda Sanitaria, Maurizio Di Giosia ma anche con il direttore sanitario Maurizio Brucchi su questa impellente necessità e, nell’agosto scorso, invitai ad effettuare un sopralluogo all’Ospizio Marino anche il direttore dell’Area Distrettuale Adriatico Giandomenico Pinto. A seguito delle numerose richieste la Asl di Teramo ha aperto un bando pubblico per trovare una nuova collocazione ai servizi sanitari, a cui finora ha risposo solo la proprietà del centro commerciale dell’Annunziata. Crediamo che questa sia la soluzione più adeguata per i cittadini, che potranno usufruire di servizi sanitari importanti in ambienti  dignitosi, ridando anche nuovo slancio alla struttura, che dispone anche di un ampio parcheggio. Inoltre, dopo l’incontro che ho avuto l’altro giorno con i vertici della Asl, siamo certi che si studierà una valida soluzione per evitare che l’Ospizio Marino resti l’ennesima struttura abbandonata a se stessa sul nostro lungomare, dopo ciò che è accaduto con l’ex colonia Rosa Maltoni”. 

Diretta streaming

Loading...