×

Avviso

Non ci sono cétégorie

 

saldi2.jpg

Contrariamente a quanto avvenuto nel 2020 a causa del Coronavirus, quest’anno l’esordio dei saldi estivi 2021 coincide per molte Regioni nuovamente con il primo sabato di luglio. Tranne alcune in attesa di conferma, per tante la data di inizio delle svendite di fine stagione è fissata in calendario per sabato 3 luglio. A partire in tale data quindi anche l'Abruzzo con Calabria, Emilia Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Toscana ed Umbria.

Inoltre, in base alla modifica al Testo Unico del Commercio (Tuc), già trenta giorni prima, quindi già dal 3 giugno, le attività commerciali – se c’è l’approvazione della delibera regionle – possono effettuare vendite promozionali, in deroga alla normativa consueta. La cancellazione del divieto di praticare ribassi nel mese che precede l’avvio dei saldi di stagione è stata approvata per assicurare al commercio maggiori possibilità di far ripartire il settore, alla luce delle conseguenze dell’emergenza sanitaria e sostenere la ripartenza dei consumi dopo lunghi mesi di sofferenza. Un segnale per gli operatori e per molte aziende.

Diretta

Loading...