×

Avviso

Non ci sono cétégorie

La Repubblica soffia sulle sue prime 75 candeline oggi e la prefettura di Teramo assegnerà diverse onorificenze ai cittadini che si sono distinti. Medici, funzionari pubblici, militari, imprenditori ed anche il rettore ed il presidente di Confindustria. Saranno nominati cavalieri dell'ordine al merito della Repubblica due dirigenti medici della Asl, il direttore dell'ospedale Mazzini Pietro Romualdi e la responsabile dell'unità di profilassi delle malattie infettive Ida Albanesi, «per l'impegno profuso nel fronteggiare l'emergenza Covid-19». Saranno nominati cavalieri, per altre motivazioni, l'imprenditore del mondo della ristorazione Aldo D'Ostilio (vedi foto), la funzionaria del ministero della Giustizia Teresa Di Bernardo, il direttore di Confindustria Teramo Nicola Di Giovannantonio, l'ispettore superiore della polizia in servizio in questura Vincenzo Di Giuseppe, l'assistente campo coordinatore della polizia Luciano Ruscitti e il luogotenente carica speciale dei carabinieri in servizio nel comando provinciale Domenico Pepe. Onorificenza di ufficiale dell'ordine al merito della Repubblica, invece, assegnata al luogotenente della guardia di finanza in servizio nel comando provinciale Vincenzo Piliego e il rettore dell'Università di Teramo Dino Mastrocola. Medaglie d'onore alla memoria a Domenico Di Berardino e Domenico Mariano entrambi deportati e internati nei lager nazisti e destinati al lavoro coatto per l'economia di guerra.

dostilioaldo original

Diretta streaming

Loading...