×

Avviso

Non ci sono cétégorie

 

startups original Atto conclusivo in Abruzzo per il Premio Cambiamenti 2021, la manifestazione dedicata alle start-up innovative. Domani mattina (orario d'inizio le 9,30 nell'aula magna del Polo didattico di Coste Sant'Agostino) l'università di Teramo ospiterà la finale regionale della manifestazione, giunta al quinto anno di vita promossa dalla Cna. Quest'anno – grazie alla collaborazione con la Facoltà di Scienze della Comunicazione – la kermesse messa a punto dai Giovani imprenditori di Cna Abruzzo del presidente Melania Dottori, coinvolgerà una folta platea di giovani nelle vesti di giudici: saranno infatti gli studenti presenti in sala a decretare quale sarà l'impresa, tra le 12 finaliste selezionate da una giuria tecnica sulle 89 che si sono iscritte ai nastri di partenza, quale potrà partecipare alla finale nazionale in programma a Roma il 19 novembre prossimo.

Le dodici imprese (sette, un paio delle quali marsicane, provenienti dalla provincia dell'Aquila; due dal Pescarese; altrettante dal Chietino; una dalla provincia di Teramo) sono: "Aichi Obiettivo 20"; "Appennini for all"; "Aterno Green"; "Dishup"; "Diskover"; "Exo Lab Italia"; "Firmato Biancone"; "Inverso Vini"; "La Fenice coop"; "Ldv Green Tech"; "Lightspeed"; "Regrowth". Si tratta di start-up che operano nei campi più disparati: finanza ecologica, turismo per diversamente abili, produzione di batterie smart ibride, transizione digitale applicata alla ristorazione, data science, nanotecnologie naturali, design, agricoltura, imprese rigenerate dai lavoratori, sviluppo di materiali e processi sostenibili, sistemi basati su intelligenza artificiale anche applicata al benessere animale. Una vetrina, come si vede, di tutto ciò che in Abruzzo coniuga idee innovative, nuove generazioni di piccoli imprenditori, tecnologie avanzate, cultura green.

Quattro minuti a testa per presentare anche in video i rispettivi progetti, gli imprenditori dovranno convincere della bontà dei propri obiettivi la platea dei giovani giurati: a vincere, conquistando la vetrina della finale nazionale, sarà l'idea capace di mettere insieme il più alto numero di voti, frutto della sintesi delle loro scelte e di quelle della giuria tecnica.

Ampio anche il programma messo a punto a corredo della manifestazione, che farà da contorno alla presentazione dei progetti e alla proclamazione del vincitore. Sono infatti previsti gli interventi del coordinatore del Premio, Silvio Calice; del Preside della Facoltà di Scienze della Comunicazione, Christian Corsi; del presidente regionale della Cna, Savino Saraceni; della professoressa Rossella Di Federico; di Luca Iaia della Cna nazionale; di un testimonial d'eccezione come Marco De Virgiliis (in arte Mark Bass); del direttore regionale della Cna Abruzzo, Graziano Di Costanzo; del presidente della Cna di Teramo, Bernardo Sofia.

 

Diretta streaming

Loading...