×

Avviso

Non ci sono cétégorie

6 Aprile 2009-2021 accendiamo insieme la luce del ricordo e della speranza, Teramo con L’Aquila. E non è solo il sindaco di Teramo e presidente Anci, Gianguido D'Alberto, ad unirsi al ricordo di quanto accaduto la notte del terremoto di dodici anni fa a L'Aquila. 

“Per sentirsi uniti nel ricordo” la luce si accende anche nella nostra città di Teramo questa sera e questa notte, per ricordare il terribile sisma del 6 Aprile 2009 che ha colpito L’Aquila, i territori limitrofi ed ha portato via tante persone care, segnando profondamente la nostra comunità. Il sindaco affida il messaggio alla propria pagina social:"La luce di questa sera vuole e deve abbracciarci tutti e condurci, con fiducia e speranza, ad abbandonare lo smarrimento che stiamo provando in questi mesi, sicuri di poter tornare ad essere tutto ciò che siamo". Ma sono centinaia i post di commemorazione, in attesa dell'ora esatta in cui, ancora una volta, stavolta, tutto l'Abruzzo si fermerà pensando alle 309 vittime.
 
Gli fa eco Vincenzo D'Ercole, sindaco di Castiglione Messer Raimondo:"Il 6 aprile 2009 fù un giorno che segnò la vita di tutti noi abruzzesi,accendiamo una luce stringendoci nella preghiera e nel cordoglio" 
Sismalucegianguido

Diretta R+