×

Avviso

Non ci sono cétégorie

ester2 original

ester1

Si è tenuta ieri sera, in una sala pienissima all’interno della Biblioteca Civica, la commemorazione pubblica in ricordo della Dottoressa Ester Pasqualoni a 5 anni dalla sua scomparsa. Presenti tanti cittadini, rappresentanti di molte associazioni locali (tra queste i Lions, Lory a Colori, AssoRose, Roseto Cammina e le Guide del Borsacchio), i membri della Commissione Pari Opportunità, e i consiglieri comunali Valentina Vannucci, Simona Di Felice, Teresa Ginoble e Francesco Di GiuseppeTra gli ospiti della cerimonia anche il Sindaco di Castelli Rinaldo Seca che ha donato alla Città di Roseto degli Abruzzi, congiuntamente alla Rete “Ester sono io”, un’opera in ceramica del maestro Marcello Melchiorre di Castelli dedicata, appunto, ad Ester Pasqualoni. Nel corso della cerimonia, per volontà dell’Amministrazione e su proposta della locale Commissione Pari Opportunità, è stata dedicata una sezione della Biblioteca rosetana alla compianta concittadina con il titolo “D’amore non si muore”Come confermato nei loro interventi dal Presidente del Consiglio, Gabriella Recchiuti, e dalla Consigliere delegata alle Pari Opportunità, Toriella Iezzi, occorre partire dalla cultura e sensibilizzare i giovani per arginare questa “cultura di violenza”. La presidente del Cpo Silvia Mattioli, parlando a nome di tutta la Commissione, ha ribadito forte questa necessità di cambio culturale e la responsabilità di agire per la crescita della città. Si sono susseguiti poi, a cura della coordinatrice Anna Di Donatantonio della Rete “Ester sono Io”, una serie di interventi: Renata De Rugeriis, responsabile del gruppo “Amnesty International” della provincia di  Teramo  ha illustrato la campagna “Il sesso senza consenso è stupro”; Anna Di Paolantonio dell’Associazione “Bon Ton” ha presentato lo spettacolo tematico “Amori Amari” e Tiziana Di Ruscio dell’Associazione “Nastro Rosa” ha presentato un libro per bambini nato dalla sua esperienza di donna vittima di violenza.  In conclusione la lettura della poesia “Lividi sul cuore” (alla presenza delle giovani autrici Matilde Alcini e Giulia Fiume) vincitrice del concorso letterario “Il silenzio uccide” a cura di Andreina Moretti dell’Associazione “Il Guscio”. Infine il Sindaco di Roseto degli Abruzzi Mario Nugnes, assieme all’Assessore alle Politiche Sociali Francesco Luciani e alla Presidente della Cpo Silvia Mattioli, ha svelato la targa che dedicherà una sezione della locale Biblioteca alla compianta Dottoressa Ester Pasqualoni e, simbolicamente, sono stati posizionati sullo scaffale i primi libri inerenti la selezione tematica prescelta. Molti gli omaggi delle scrittrici locali Lorena Marcelli e Andreina Moretti. Nel saluto finale, Mattioli ha ribadito che la Commissione tutta si prodigherà nello scrivere a case editrici ed autori così da far crescere sempre più questa sezione dedicata alla Pasqualoni.  Inoltre, nel corso della cerimonia, è stato ribadito che è stata avviata la procedura per dedicare alla compianta concittadina una via della città, una iniziativa voluta dalla precedente Commissione Pari Opportunità.

Diretta streaming

Loading...