×

Avviso

Non ci sono cétégorie

MELONELUIGI

Tornerà a casa, nella sua Cellino Attanasio, domani sera Luigi Melone, il 41enne deceduto a causa di un malore nella sua abitazione a Marciana, sull'Isola d'Elba, dove gestiva un negozio alimentari in centro. La salma del 41enne, ora presso l'obitorio dell'ospedale di Portoferraio, ripartirà domani "scortata" dalla sua famiglia che subito si era messa in viaggio, non appena appreso della tragedia. I funerali di "Gigione", come lo chiamavano anche a Marciana Marina, si svolgeranno alle 11 di giovedì 26 gennaio, nella chiesa della Beata Vergine Maria La Nova. Si prevede una grande partecipazione per l'ultimo saluto ad un ragazzo che si era sempre distinto per il suo impegno nel sociale, conosciutissimo per la sua passione calcistica per la squadra del Cellino, con una grande voglia di far bene e godersi il meglio della vita, insieme alle persone care e a tutti i numerosissimi amici che sono sconvolti per la sua scomparsa improvvisa. A Marciana resta il ricordo un giovane teramano, serio e lavoratore. Persona squisita che aveva saputo farsi apprezzare. La notizia della morte è circolata subito a Marciana, destando sconcerto. Erano un paio di giorni che i vicini di casa non lo vedevano e quando lunedì mattina hanno visto il negozio ancora chiuso, nonostante il solito orario di apertura, si sono insospettiti e preoccupati, chiedendo aiuto ai vigili urbani. Da lì, tutto l'iter. I vigili del fuoco che forzano l'ingresso e poi la drammatica scoperta del corpo, in casa, ormai privo di vita. Il pm di turno ha subito riconsegnato la salma alla famiglia. Domani sera Luigi torna a casa, per l'ultima volta. 

Diretta streaming

Loading...