×

Avviso

Non ci sono cétégorie

"Ben venga il confronto, ci mancherebbe ma non si strumentalizzi politicamente una circostanza (come quella delle maxi bollette, ndr)". La presidente della Ruzzo Reti, Alessia Cognitti, smentisce coloro che addebitano alla società acquedottistica nuove assunzioni nel settore reclami ("Abbiamo spostato d'ufficio una risorsa già interna alla società") e chiede la massima onestà intelletuale, richiamando il "pieno rispetto delle regole e della legge". Cita anche il doppio gravissimo episodio avvenuto agli sportelli della società acquedottistica "in un clima di aggressione ed esasperazione...un nostro dipendente ha ricevuto un pugno e una dipendente ha ricevuto uno sputo in pieno volto", rimarca la Cognitti. E se le viene chiesto se abbia avuto un chiarimento con il sindaco di Teramo, Gianguido D'Alberto, chiosa: "Il sindaco l'avrò sentito e visto, qui in azienda, si e no due volte dalla sua elezione ad oggi. So quello che pensa tramite i comunicati stampa".

 

ASCOLTA LA PRESIDENTE DELLA RUZZO RETI

 

ruzzo-990x440.png

Diretta streaming

Loading...