×

Avviso

Non ci sono cétégorie

manoladipasquale originalIl partito democratico esprime plauso all’operazione deliberata ieri in Consiglio Comunale, che all’esito di un lungo e non facile percorso amministrativo, ha consegnato alla città una TeAm tutta pubblica. Finalmente, la municipalizzata del Comune ritrova la giusta centralità nella programmazione amministrativa.
I precedenti governi cittadini del Centrodestra, pur riempiendosi la bocca di progetti di rilancio, l’avevano di fatto abbandonata al suo destino, svilendola alla stregua di una piccola fabbrica di consensi.
Nessun vero investimento, nessuna prospettiva di crescita, ma soltanto l’esponenziale aumento del costo del servizio, come quello dei rifiuti urbani, con l’inevitabile riflesso sulle tasche dei cittadini teramani.
L’immobilismo amministrativo, ha impedito alla società di esprimere al massimo le sue potenzialità, condannandola alla gestione dei commissari giudiziali, con l’incremento incontrollabile dei costi aziendali e una dissennata politica di gestione del personale.
L’amministrazione D’Alberto ed il gruppo consigliare del PD, facendosi carico della responsabilità di dare un futuro ai sacrifici dei teramani, e bene hanno fatto a rimettere al centro dell’azione politica una nuova, moderna ed efficace visione gestionale della società tutta pubblica, con un innovativo progetto industriale e di crescita, che la riporta ad essere davvero competitiva nel diverso quadro normativo della gestione dei servizi pubblici.
Finalmente, la TeAm esce dall’immobilismo al quale era stata condannata da un centrodestra incapace, e torna al centro della scena politica regionale. La tutela dell’ambiente, l’innovativo ciclo dei rifiuti, la gestione efficiente dei servizi per i cittadini e la tutela dei posti di lavoro, sono solo alcuni dei temi messi al centro della programmazione del futuro possibile della Teramo Ambiente, da oggi davvero al servizio della città di Teramo

Manola Di Pasquale
Presidente PD Abruzzo

Diretta R+