×

Avviso

Non ci sono cétégorie
L'Italia della Pallavolo Under 18, dopo una straordinaria prestazione in tutto il Campionato del Mondo, ha sfiorato la medaglia d'oro. Per un soffio non si è aggiudicato i Mondiali ma fiera a ritirare la "sua" medaglia c'era lei, Giulia Viscioni, di Sant'Omero, nata, cresciuta e formatasi nella scuola "Nereto Volley". Insomma, cose di cui andare orgogliosi tutti nel Teramano e in Abruzzo. Fieri come lei che ha scelto di vergare con un numero le sue scarpe da gioco. Non un numero qualsiasi ma quel 64027, il Cap di Sant'Omero appunto. La nazionale Italiana di Pallavolo Under 18 femminile in cui milita la giovanissima Viscioni, dopo la stroardinaria vittoria sulle campionesse mondiali uscenti, le ragazze degli USA, si è dovuta arrendere tre set a zero alla superiorità oggettiva della Russia. Ma la medaglia d'argento ai Mondiali è pur sempre una medaglia da festeggiare. Come faranno sicuramente a Sant'Omero e Nereto quando la vice-campionessa del mondo di pallavolo Under 18, Giulia, rientrerà a casa. "Per me è un argento che vale oro e siamo felici ed onorati di portarlo a casa” ha detto Giulia. E vale oro anche per l'Abruzzo. 
 
 giuliaviscioni1 original
giuliaviscioniscarpe
giuliaviscioni3 original
 

Diretta streaming

Loading...