×

Avviso

Non ci sono cétégorie

Gaia Sabbatini, Normanno Di Gennaro e Claudio Mazzaufo: tre nomi dell'Atletica, tre simboli dello sport che vince e porta alto il nome della città di Teramo nel mondo. Sono loro gli straordinari campioni e sportivi dell'atletica leggera omaggiati dal Consiglio comunale durante una cerimonia ufficiale. Medaglie e fiori come segno di riconoscenza e ringraziamento per gli straordinari successi conquistati dai due atleti e per l'impegno profuso dal prof Mazzaufo, tra i più esperti preparatori atletici d'Italia, responsabile nazionale Fidal dei settori salti, lanci e prove multiple per l'atletica leggera, docente di atletica leggera all'università e guida di centinaia di atleti. Per Gaia Sabbatini anche l'omaggio di un bellissimo quadro realizzato dall'artista Marco Pace. 

E' un omaggio, in fondo, anche allo straordinario cammino della Asd Atletica Gran Sasso che sintetizza così i curricula sportivi dei tre:

Gaia Sabbatini: atleta cresciuta all'interno della Gran Sasso, ha disputato un 2021 assolutamente stratosferico nella disciplina dei 1500 metri: titolo italiano, titolo di campionessa europea Under 23, primo posto in Coppa Europa a squadre, ottime apparizioni nella prestigiosa Diamond League e soprattutto la partecipazione ai Giochi Olimpici di Tokyo, conquistando da protagonista una storica semifinale e realizzando il secondo risultato italiano di tutti i tempi sui 1500 m dopo Gabriella Dorio.

Claudio Mazzaufo: responsabile tecnico della nostra florida Cantera e responsabile del settore salti della Federazione Italiana di Atletica Leggera.
Anche lui ha fatto parte della spedizione italiana a Tokyo, coordinando gli atleti del suo settore e vivendo in prima linea i Giochi Olimpici più medagliati della storia per la nazionale azzurra, con i cinque leggendari ori nell'atletica leggera e il secondo posto nel rispettivo medagliere dietro solo agli Stati Uniti d'America.

Normanno Di Gennaro: vera e propria leggenda dello sport di resistenza teramano che ha conquistato di recente, a 71 anni, il titolo di campione europeo nel Duathlon classico. 

gaiagianguidoconsiglio original

gaiagianguidoquadro original

gaiagianguidogruppo original

gaiagianguido

Diretta

Loading...